Il Foggia sfiora il colpaccio a Brindisi. Continua il trend positivo dei rossoneri (1-1)

Un Foggia in formazione rimaneggiata impatta a Brindisi su un campo al limite della praticabilità e contro un avversario che contro i rossoneri ha moltiplicato le forze in campo. Ninni Corda alla vigilia ha problemi di formazione nel reparto difensivo dove, a sorpresa,  schiera Gentile, Salvi e Di Jenno lasciando Cadili in panchina insieme a Delli Carri che, alla vigilia, veniva dato sicuro titolare e Viscomi poi subentrato nella ripresa. A dimostrazione che il tecnico di Nuoro è bravo a leggere le partite e a prepararle bene anche durante la settimana. A centrocampo Kourfalidis, Staiano, Gerbaudo, Russo ( a sorpresa schierato mezz’ala) e Campagna con la conferma del duo Iadaresta-Tortori in avanti. Brindisi con diverse assenze nel reparto avanzato dove Mosca e soprattutto Tourè sono gli unici attaccanti di ruolo. Ottima la prova di quest’ultimo, un under 1999, che è stata la vera spina nel fianco dei rossoneri. Approccio alla gara molto positivo di Gentile e compagni che costringono i padroni di casa nella loro metà campo con un possesso di palla superiore ed un paio di occasioni pericolose costruite nei primi quarantacinque minuti con Fumagalli inoperoso e mai chiamato in causa. Al 28′ Gerbaudo sugli sviluppi di un calcio d’angolo imbecca Iadaresta che di testa serve l’accorrente Tortori la cui conclusione centrale termina tra le braccia di Lacirignola. Al 31′ sempre Tortori da fuori area ma il tiro non irresistibile è preda dell’estremo difensore biancoazzurro che si distende e para.  Al 44′ brutto intervento a piedi uniti di Corbier, già ammonito al 9′, su Gerbaudo ed il direttore di gara non se la sente di ammonire per la seconda volta il difensore brindisino fischiando solo calcio di punizione. Squadre al riposo.

Ad inizio ripresa il primo cambio di Cau, in panchina per la squalifica di Corda, che sostituisce Di Jenno con Cadili. 49′ Fumagalli deve uscire sui piedi di Mosca per evitare guai peggiori rischiando di colpire l’avversario fuori area. 52′ Esce Campagna ed entra Cannas. 54′ Mischia nell’area foggiana sugli sviluppi di un calcio d’angolo palla sui piedi di D’Ancora che conclude a rete e colpisce il palo alla destra di Fumagalli e palla sul fondo. Foggia fortunato. Gol sbagliato gol subito. Al 56′ Calcio d’angolo dalla sinistra con Gerbaudo alla battuta, palla in area e Iadaresta stacca di testa e, come già successo nella gara di Coppa Italia del 21 Agosto scorso, in fila Lacirignola nell’angolo alla sua destra. Foggia in vantaggio e Fanuzzi ammutolito. Gara che diventa spigolosa ed il gioco frammentario. Tra il 59′ ed il 62′ ammoniti D’Ancora e Ancora del Brindisi. Olivieri cambia e manda in campo Dario e Sorrentino al 68′ in luogo di Corbier e Mosca. 70′ Cambia anche Corda con Cittadino in campo al posto di Tortori.  Al 71′ il Brindisi trova il pareggio con un eurogol di D’Ancora che su un errato disimpegno difensivo dei rossoneri trova il tiro della domenica appena dentro l’area che si infila nel sette alla destra di un incolpevole Fumagalli. 1-1. Sale l’entusiasmo del Fanuzzi che spinge il Brindisi nella metà campo dei rossoneri. Soffre il Foggia che stringe i denti e corre un solo rischio al minuto 82′ ancora con D’Ancora che sferra un tiro dal limite e Fumagalli è pronto a sventare la minaccia parando la conclusione dell’autore del gol del pareggio. Al 90′ saranno sei i minuti di recupero dove non accadrà più nulla fino al termine del match. Il Foggia allunga la serie positiva portando a sei i turni di imbattibilità nel corso dei quali sono stati racimolati ben 14 punti. E domenica il Casarano ed un calendario che darà la possibilità ai rossoneri di volare in classifica.

Il tabellino:

Brindisi: Lacirignola, Corbier (67′ Dario), Escu, D’Ancora, Ianniciello, Frusci, Mosca (67′ Sorrentino), Masocco (57′ Zappacosta), Toure, Marino, Ancora. A Disposizione: Pizzolato, Dario, Capone, Galiano, Merito, Darboe, Rondini, Sorrentino, Zappacosta. Allenatore: Olivieri.

Foggia: Fumagalli, Kourfalidis, Gentile, Iadaresta, Russo (54′ Viscomi), Gerbaudo, Tortori (69′ Cittadino), Salvi, Campagna (52′ Cannas), Staiano, Di Jenno (45′ Cadili). A Disposizione: Di Stasio, Cittadino, Viscomi, Sadek, Buono, Cadili, Gibilterra, Cannas, Delli Carri. Allenatore: Cau.

Marcatori: 56′ Iadaresta (F), 70′ D’Ancora (B),

Ammoniti: 9′ Corbier (B), 59′ D’Ancora (B), 62′ Fruci (B), 76′ Fumagalli (F), 79′ Zappacosta (B), 92′ Toure (B), 95′ Viscomi (F)

 

Tiziano Errichiello