Il Foggia suona la nona. Allo Zaccheria piegato anche il Grumentum (1-0)

Continua la serie positiva del Foggia che, questo pomeriggio, allo Zaccheria ha avuto ragione di un coriaceo Grumentum superato di misura (1-0) con un gol di Staiano al 54′ al termine di un match ben giocato dai rossoneri il cui risultato finale sta molto stretto per le tante occasioni create nell’arco dei novanta minuti. Si è giocato sotto una pioggia incessante che, soprattutto nella ripresa, ha rallentato di molto il gioco dei rossoneri soprattutto sulle fasce. Ninni Corda ha mandato in onda l’ennesima formazione di questa stagione con Staiano, Di Jenno e Di Masi dal primo minuto e Salines che, seppur recuperato, siede in panchina. Ancora assenti Salvi e Kurfalidis per infortunio. Confermati in avanti Iadaresta e Tortori apparso ancora non al meglio della condizione dopo l’infortunio di Brindisi. Anche oggi chi è andato in campo ha dimostrato la compattezza e la forza di un gruppo che cresce domenica dopo domenica sotto gli occhi del tecnico di Nuoro che sta plasmando a dovere i calciatori a disposizione.

Parte bene il Foggia che già al 1′ sfiora il vantaggio con Iadaresta che, su cross dalla destra di Di Masi, incorna di precisione e chiama Donini al primo miracolo di giornata con deviazione d’istinto in angolo. 5′ Cittadino su calcio di punizione e Donini va a deviare in angolo la sfera destinata nell’angolo basso. Al 20′ il direttore di gara chiede l’accensione dei riflettori dello Zaccheria per la scarsa visibilità sul terreno di gioco. 23′ Ci prova Tortori dalla distanza e la conclusione sfila di poco a lato. 36′ Staiano va in pressing su Pellegrini che sbaglia il retropassaggio, si fionda sulla palla Iadaresta che aggira Donini in uscita e, da posizione decentrata, calcia a rete sguarnita colpendo il palo della porta ospite. Foggia vicinissimo al vantaggio. Al 45′ vengono segnalati tre minuti di recupero e proprio sul gong della prima frazione di gioco viene espulso Roberto Cau dalla panchina reo di aver protestato verso il direttore di gara per il comportamento scorretto di Catinali, capitano del Grumentum, che fuori dal terreno di gioco si spingeva all’interno dello stesso per indurre il direttore di gara ad interrompere il gioco.

La ripresa si apre con il Foggia in campo con lo stesso undici del primo tempo. Al 52′ i primi cambi nel Foggia. Dentro Salines e Russo fuori Di Masi e Delli Carri. Al 54′ Foggia in vantaggio. Russo sfonda dalla sinistra entra in area e serve Staiano che da due passi insacca alle spalle di Donini. 1-0. 62′ Dagli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dalla destra da Cittadino stacca di testa Viscomi e la palla sorvola di poco la traversa della porta lucana. 71′ Esce Tortori affaticato entra Gerbaudo. 78′ Si mette in evidenza Campagna che si libera al tiro e sfiora il palo alla destra di Donini. Al 90′ vengono segnalati ben 4 minuti di recupero. Il Foggia gestisce il possesso palla fino al termine e porta a casa il nono risultato utile consecutivo che permette ai rossoneri di rimanere ad un punto dal Bitonto capolista ma di staccare di ben due lunghezze il Fasano. E domenica prossima allo Zaccheria ci sarà il Sorrento per il secondo match consecutivo in casa. C’è fiducia intorno a questa formazione che sta lavorando davvero bene e sta raccogliendo punti importanti in attesa del mercato di Dicembre dove il Foggia sta cercando elementi capaci di aumentare il tasso qualitativo del gruppo già valido.

Il tabellino:

Agli ordini del Signor Giorgio Bozzetto della sezione A.I.A. di Bergamo, ecco gli schieramenti in campo di Foggia-Grumentum:

Foggia: Fumagalli, Gentile, Iadaresta, Cittadino, Viscomi, Tortori (71′ Gerbaudo), Campagna, Staiano, Di Masi (52′ Salines), Di Jenno, Delli Carri (52′ Russo). A disposizione: Di Stasio, Loschiavo, Russo, Gerbaudo, Sadek, Salines, Buono, Cadili, Gibilterra. Allenatore: Ninni Corda.

Grumentum: Donini, Cecci, Dubaz, Catinali (86′ Matinata), Pellegrini, De Gol, Potenza, Lobosco (84′ De Luca), Martinez (33′ Bongermino), Agresta, Cirelli (61′ Cavaliere). A disposizione: Russo, Bongermino, Cavaliere, De Luca, Falco, Larocca, Matinata, Mazziotta, Visani. Allenatore: Antonio Finamore.

Marcatori: 54′ Staiano (F)

Ammoniti: 10′ Staiano (F), 13′ Viscomi (F), 47′ Cirelli (G), 53′ Agresta (G), 55′ Lobosco (G), 65′ Russo (F), 80′ Cittadino (F)

 

Foto Luigia Spinelli

 

Tiziano Errichiello