Mazzeo: ” Deluso per non aver raggiunto i playoff. Comunque stagione molto positiva “

” Sono soddisfatto per la stagione vissuta in serie B e fare un campionato così esaltante mi ha ripagato di tante stagioni nelle categorie inferiori. Negli anni passati ho sempre ricevuto chiamate per la serie cadetta ma ho preferito andare a vincere in Lega Pro. C’ è rammarico per la mia carriera perché non so cosa poteva essere ma sono felicissimo sto bene e vorrei continuare. Sono legato al Foggia per altri tre anni e sarei contento di rimanere per proseguire il progetto. A livello di squadra abbiamo raggiunto l’obiettivo prefissato ma c’e’ rammarico perché abbiamo perso almeno una decina di punti per strada. Abbiamo peccato di inesperienza e nel girone di ritorno i risultati sono arrivati anche con la testa. Bilancio positivo per la squadra ma anche per me. Per la prossima stagione non cambierei nulla, ci sono molti punti di partenza per programmare il futuro in considerazione dei valori che ci sono nello spogliatoio.
Sono un po’ deluso per non aver raggiunto i playoff sappiamo che potevamo fare qualcosa in più anche se l’obiettivo era la salvezza. Dobbiamo lottare per migliorarci sempre altrimenti saremmo senza stimoli. Sabato non ho esultato per il gol perché ho comunque molto rispetto per la mia città dove vivo. Abbiamo cominciato a preparare la trasferta di Frosinone come tutte le altre anche se noi non abbiamo obiettivi ma ce la giocheremo bene per divertirci con la speranza di fare bene. Una stagione difficile anche per le tante voci che circolavano sui problemi societari ma noi ci siamo chiusi nello spogliatoio e abbiamo capito ciò che dovevamo fare isolandoci da tutto il resto. Il futuro non mi preoccupa perché ho molta fiducia nel Direttore nell’allenatore e nella proprietà. Spero che questa di Foggia sia l’ultima maglia indossata e questo vuol dire che mi piacerebbe rimanere qui perché mi trovo molto bene. La vittoria all’ultimo minuto con il Cesena ci ha dato quello slancio in più utile per concludere alla grande la stagione.
Il campionato di serie B e’ lungo ed imprevedibile dove può succedere di tutto. Chi mi ha sorpreso favorevolmente e’ stato il Venezia per come ha giocato ed ottenuto risultati. Il gol che ricordo con piacere in questa stagione sicuramente quello con il Cesena in casa che e’ stato decisivo”.

Tiziano Errichiello