Presentato il Progetto Woman dedicato al calcio femminile rossonero

Questa mattina è stato presentato il progetto Woman dedicato al calcio femminile rossonero.

Maria Assunta Pintus: “Continuiamo a stupirci di questa grande energia che c’è in questa città. Sono contenta di aver accettato il progetto del presidente Felleca. Ci sono già 40 bambine che aspettano la partenza del calcio femminile. Nel mio ambito mi occupo di persone svantaggiate quali anziani e disabili. Da subito mi sono trovata in un contesto molto accogliente e mi sento a casa. Continuiamo a percepire grande accoglienza da parte dei cittadini. Ritengo che intorno al mondo del calcio si muovono valori ed energie positive pensiamo quanti messaggi possono passare attraverso questa struttura molto frequentata. Non mi sento a disagio in un mondo che è sempre stato maschile. Sono qui per raccogliere l’eredità del calcio femminile e annuncio che già da settembre partiremo con il settore giovanile e prepararci per essere pronti. L’obiettivo è sempre quello di promuovere e raccogliere tutte le energie in una città attenta a talenti giovanili. Attualmente non ci sono obblighi. Vogliamo ritagliare lo spazio a queste bambine che sono in attesa. Al momento ci sono due squadre Under 12 e Under 15”.

Pelusi: “Ringrazio e saluto Vittorio Eronia storico allenatore del Foggia e se sono diventato un calciatore lo devo a lui. Ci allenavamo sul prato asfaltato qui davanti allo stadio sviluppando più caratteristiche del calcio a 5 che del calcio a 11 ed è un onore ed un’orgoglio nell’averlo qui oggi. Il movimento femminile sta crescendo a livello nazionale molto è stato fatto lo scorso anno. A Foggia c’è una tradizione femminile importante nel calcio e vogliamo tornare a calcare i palchi degli anni 80. Domenico Cataneo sarà il responsabile organizzativo del settore femminile. Vogliamo estendere la foggianità in altre regioni e vogliamo partire dalla provincia di Brescia dove ci sono tanti tifosi del Foggia, uno di loro è Piergiorgio Eronia che sarà vice presidente del Foggia e diventa ambasciatore del progetto foggianità per coinvolgere la tifoseria rossonera. Stiamo cercando di stravolgere l’Italia vogliamo un settore giovanile del nord affiliato ad una squadra del sud perché questa cosa non è mai stata realizzata. Vogliamo fondare la prima squadra di Brescia affiliata al Foggia. Domenica ci sarà una partita importante e speriamo che i tifosi ci accolgano calorosamente”. 

Antonio Metauro (partner commerciale del club) : “Anche questo anno partecipiamo come sponsor del Foggia e quest’anno ci è stato proposto anche il settore femminile. Vista anche l’esperienza dello scorso anno vissuta bene abbiamo deciso di sponsorizzare anche questo settore”.

Piergiorgio Eronia: “Ho avuto l’onore grazie al presidente di far parte del Foggia. Faccio parte di una famiglia che ha dato tanto per il Foggia. Ho deciso di accettare la proposta del presidente e fare anche da sponsor con la mia azienda. Vogliamo creare noi scuole calcio nel nord che sono del sud. Ringrazio Foggia, tutti i tifosi e la società tutta del calcio Foggia. La mia azienda si chiama italiana-servizi-ascensori “. 

Tiziana Cuttano