Vola il Foggia di Corda che passa a Nocera con i gol di Gentile e Tortori (0-2)

Secondo successo consecutivo per la Foggia targato Ninni Corda. I rossoneri passano a Nocera Inferiore con il risultato di due reti a zero. In gol capitan Gentile che realizza al 27′ un calcio di rigore per un evidentissimo fallo di mani in area su cross di Cittadino dalla sinistra e il nuovo arrivo Loris Tortori, da pochi minuti in campo, che all’81’ fa tutto da solo recupera palla, si nuvola verso l’area avversaria, elude l’intervento di un difensore ed infila l’angolo alla sinistra di Leone estremo difensore della Nocerina. Un Foggia sicuramente trasformato dalla cura Corda che anche questo pomeriggio ha apportato delle modifiche all’undici mandato in campo rispetto alla gara di sette giorni fa ad Agropoli. Nella ripresa poi i cambi, cinque, che hanno mutato il volto della squadra che nei primi quindici minuti della ripresa ha sofferto il ritorno veemente della Nocerina di Di Costanzo che ha sfiorato per ben due volte il pareggio e che solo la premiata ditta Viscomi-Fumagalli hanno evitato. Rossoneri foggiani che hanno rischiato di farsi agguantare al 49′ con Sorgente che, solo davanti a Fumagalli, spara addosso al portiere rossonero. Altra occasione al minuto 57′ sempre con Sorgente che in area foggiana si attarda a concludere e permette a Viscomi di recuperare e deviare la sfera che termina tra le braccia di Fumagalli. Reparto  difensivo che continua a non subire gol da 180 minuti e che ha trovato la quadratura con Anelli, Viscomi e Salines. Ma anche Cadili in campo dal 59′ si è disimpegnato positivamente. Comincia a prendere forma il Foggia che, partita dopo partita, sale di condizione e soprattutto a livello di individualità comincia a dare garanzie per il futuro. Questo pomeriggio Fumagalli, Viscomi, Campagna, Cittadino e anche capitan Gentile tra i migliori in campo ma tutta la formazione in campo al “San Francesco” ha dimostrato di avere il carattere giusto ma soprattutto di essersi calato nella mentalità del Campionato di serie D. Gara molto fallosa con diversi cartellini gialli ed una espulsione, Carrotta della Nocerina al 75′, che ha lasciato i padroni di casa in inferiorità numerica sino al termine del match. Al termine del match un Corda raggiante invitava calciatori ed ambiente a tenere i piedi per terra e a volgere il proprio pensiero alle prossime due gare che si chiamano Gravina in casa e Cerignola in trasferta. Fronte mercato. In stand bye la trattativa con l’attaccante Andrea Cocco che non ha ancora sciolto le proprie riserve per il trasferimento al Foggia. Prima del match del San Francesco ci sono stati degli incidenti che hanno visto coinvolti alcuni supporters foggiani che hanno subito un’aggressione da parte di un gruppo di ultras della Nocerina. Nessuna conseguenza meritevole di essere segnalata con alcuni contusi e mezzi danneggiati tra i quali un vetro rotto al furgone al seguito della squadra del Foggia guidato dai magazzinieri.

 

Tiziano Errichiello